Adulti
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Quali strategie nutrizionali adottare per cercare di combattere un periodo di de-allenamento come quello che stiamo vivendo.

Scrivo questo articolo mentre sono all’interno delle mie mura di casa da ormai più di tre settimane, come d’altra parte tutti voi. Anche se, forse, quando questo scritto sarà pubblicato, l’emergenza epidemica sarà rientrata. Perlomeno è quanto ci stiamo augurando in questi giorni di speranza e attesa, intensificando e unendo i nostri sforzi nella possibilità di diminuire il contagio. Tra noi vi sono molti atleti che in questi giorni, salute permettendo, stanno adottando strategie per allenarsi in casa e frenare così la perdita di forma fisica in vista della ripresa (se vi sarà) del campionato o della loro attività. Dovete sapere che, oltre allo stimolo allenante, esiste un potenziale alleato in più per raggiungere questo obiettivo: l’alimentazione quotidiana.

Vi sono infatti nutrienti e accorgimenti che, se adottati con costanza ogni giorno, possono frenare quello che gli scien- ziati dello sport chiamano il de-training, in altre parole il de-allenamento. Si tratta di linee guida che sono valide non solo in questo periodo di stop dall’attività sportiva, ma in ogni momento in cui nella nostra vita rallenteremo o sospenderemo l’attività. Mi riferisco per esempio al periodo di ferie, quello transitorio cioè tra la fine di una stagione calcistica e l’inizio della successiva, come anche in quei momenti o giorni in cui specialmente il giovane calciatore si dovrà dedicare più allo studio sospendendo così la pratica in campo.

Scopri di più sul numero di maggio: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo o digitale.
Per info: serviziolettori@sportivi.it 

 

Magazine in Edicola