Preparazione Atletica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Approfondimento precampionato
L’utilizzo di questo attrezzo nel pre e post-allenamento porta sicuramente dei benefici alla prestazione. Le proposte pratiche.


La stagione ricomincia, si tocca finalmente la palla, ma a entrare in campo non sono solo i giocatori, c’è anche la fatica, un aspetto che qualsiasi allenatore o preparatore deve tenere in considerazione. La fatica è intesa come una riduzione di performance sia fisica sia mentale; l’origine può essere periferica o centrale. Con la partita (ma anche con l’allenamento) aumentano appunto il numero di lesioni e di condizioni limitanti per la prestazione fisica: ad esempio, vi sono i DOMS (Delayed Onset Muscle Soreness) e la formazione di aderenze fibrose, che tendono a inibire e influenzare la normale meccanica muscolare, in particolare il ROM (Range Of Motion), la lunghezza muscolare. Non da ultimo si può assistere a decrementi di forza e di coordinazione intra- e inter-muscolare. Per questo, già dall’inizio del pre-season, bisogna gestire al meglio proprio la fatica per evitare di incorrere in infortuni che potrebbero compromettere l’intera annata. Ad aiutare i preparatori c’è il foam roller, attrezzo che si può sfruttare prima o dopo la sessione.

Scopri di più sul numero di agosto: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo o digitale

Magazine in Edicola