Settore giovanile
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Esercizi e suggerimenti per interessare in forma specifica gli aspetti cognitivi nel giovane giocatore.

Il calcio è uno sport considerato “open skill”, nel quale la situazione di gara è resa continuamente variabile da diversi aspetti, in primis dalla presenza dell’avversario. Spesso nel programmare un microciclo, o in generale un periodo di allenamenti, le preoccupazioni sono legate al carico fisico-atletico e a quello tecnico-tattico cui è sottoposto il calciatore. Nella formazione del giovane non dobbiamo dimenticarci, però, di prevedere anche esercitazioni ad alto carico cognitivo, che stimolino la reazione motoria attraverso l’impiego di segnali o comandi di tipo generale e sport-specifico. Per esempio, la corsa di un avversario verso una zona particolare del campo, può far indurre un giocatore a spostarsi di conseguenza per attuare una manovra difensiva o offensiva.

L'articolo completo su IL NUOVO CALCIO di giugno in edicola o in abbonamento

Magazine in Edicola