Settore giovanile
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Come provare a sfruttare la zona più lontana dal gioco dopo aver attratto gli avversari dove si desidera. L’importanza di non dimenticare il gioco in verticale.


La ricerca del lato debole è legata alla percezione del giocatore che permette allo stesso di riconoscere se il gioco è aperto oppure chiuso. La domanda che il calciatore si deve porre è la seguente: “Ho campo per trasmettere palla o per condurre”? Partendo da questo quesito, sommato al principio della dilatazione (occupazione) dello spazio, con un focus particolare sull’ampiezza, Michele Saltori ha cercato di proporre delle situazioni mirate a sollecitare questo tipo di soluzione in maniera non codificata. L’obiettivo delle proposte illustrate nell’articolo è quello di capire come provare a sfruttare la zona più lontana dal gioco dopo aver attratto gli avversari dove si desidera, sottolineando l’importanza di non dimenticare il gioco in verticale.

Magazine in Edicola