Il primo numero dell’anno, nella speranza che sia un 2021 diverso dai 12 mesi appena trascorsi si apre con l’ingresso di una nuova “penna” nell’editoriale, l’autorevole giornalista Carlo Pizzigoni che in questo suo “esordio” racconta le protagoniste che ci saranno ad Euro 2021 e lancia una nuova rubrica che, partendo da una frase, narrerà ciò che si trova dietro le quinte di quelle parole, rimaste impresse nella memoria. Scorrendo la rivista spicca, poi, l’intervista che Luca Bignami ha svolto con Nicola Ventola, ex calciatore di Inter e Bari tra le altre.
Importante anche lo sguardo rivolto alla match analysis con un articolo molto interessante curato da Filippo Lorenzon, per 12 anni analista delle squadre nazionali FIGC.


Il mondo degli adulti propone l’articolo di Biagio De Domenico, collaboratore di Agenore Maurizi, riguardante la difesa a tre con l’aggiunta di un uomo, il play, a protezione. Una soluzione che tanti tecnici stanno adottando e della quale è opportuno analizzare vantaggi e comportamenti. Per i più piccoli Gaia Missaglia propone un esempio di attivazione da svolgere nel pre-partita con i Pulcini, mentre Riccardo Bettonte suggerisce giochi ed esercitazioni per far apprendere ai più piccoli un gesto di base come la conduzione della palla.

Parlando di allenamento fisico non si può non citare la relazione sul convegno “Scienza&Sport” digital edition, oltre all’articolo scritto da Davide Pisoni a proposito del Return To Play e delle linee guida da seguire per un corretto recupero funzionale in campo.

Per concludere due “pezzi” narrano di storie, con racconti completamente opposti ma legati al mondo del calcio: il primo è l’intervista di Yvonne Alessandro alla showgirl Anna Falchi, il secondo è il racconto de “La Grande Ungheria” di Alessandro Zauli, che inverte la rotta e passa dai grandi allenatori alle grandi squadre che hanno contraddistinto la storia del calcio mondiale.

Articles about the Topic 2021: l'anno dell'Europeo

Magazine in Edicola

Ultime Notizie