novembre

  • In questo numero, da pagina 76, abbiamo preparato un approfondimento sui bambini che iniziano la loro attività calcistica, i Piccoli Amici. All’interno, oltre alle indicazioni di una psicologa, alla spiegazione dell’importanza del gioco e a diverse proposte pratiche, ci siamo posti una domanda: quale tecnica per i più piccoli?

  • Una bella rivoluzione”. Questo il titolo dell’editoriale del direttore che racchiude un po’ quanto accaduto fino ad ora in questo 2020 per questa testata. È stato un anno complicato, con vicende sanitarie che hanno toccato da vicino tutti noi, nella nostra quotidianità, sia essa sociale o sportiva.

  • Il numero di novembre si apre con il ritrovato approfondimento tattico a cura di Giovanni Galli. Il nostro storico collaboratore analizza la nuova Juventus di Sarri, ponendo l’accento sul nuovo modo di giocare dei bianconeri. A seguire l’intervista a Demetrio Albertini: il nuovo presidente del Settore Tecnico della FIGC si è raccontato a Cesare Barbieri, illustrando le sue idee per rinnovare il calcio italiano, oltre che analizzare la situazione del movimento a livello giovanile.

  • Sono stato in dubbio fino all’ultimo. Parlo del titolo. Ero indeciso tra “Un anno complicato” e quello scelto alla fine. In realtà, entrambi i concetti racchiusi in queste parole rappresentano bene ciò che desidero scrivere, anzi coniugano le riflessioni di questo editoriale. Il 2020 è ed è stato davvero difficile per le vicende sanitarie che hanno influenzato, o meglio modificato, la nostra vita. Sociale e sportiva. Da dilettanti o professionisti. E, per forza di cose, volenti o nolenti, è stato necessario adattarci a un mondo diverso.

  • È quella che segna la stagione 2018-2019 della Juventus. Inutile girarci attorno: l’obiettivo primario della Vecchia Signora è alzare la Coppa dalle grandi orecchie a fine anno. Su questo si è concentrato Giovanni Galli, che nel suo scritto (pagina 6) ha analizzato dal punto di vista tecnico-tattico la Juventus di Massimiliano Allegri, osservando com’è mutata dopo l’arrivo di Cristiano Ronaldo. A seguire due interviste da leggere con la massima attenzione.

Magazine in Edicola