News
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Rimandato di un anno a causa del Covid-19, il primo Europeo ITINERANTE che vuole festeggiare i suoi 60 anni inizierà l’11 giugno all’Olimpico di Roma. Quali le favorite di una manifestazione che tornerà sicuramente a farci sognare.

Sedici saranno gli stadi che ospiteranno l’Europeo 2021. Le gare decisive si vivranno con la final four in una Londra che calcisticamente negli ultimi anni ha cambiato radicalmente mentalità. Un solo titolo Mondiale nella sua storia, e una serie di costanti fallimenti (poche le eccezioni: Italia ‘90) ha costretto la Football Association a intraprendere un nuovo percorso. La nuova casa delle selezioni giovanili, il Saint George’s Park National Football Centre, ha prodotto una nuova idea di calcio, certamente condizionata dalla Premier League sempre più internazionale, con nuovi allenatori provenienti da tutto il mondo. Il coinvolgimento, per la prima volta nella sua storia, di tecnici stranieri, al principio del nuovo millennio, Sven Goran Eriksson poi Fabio Capello, non aveva creato quella definitiva linea di rottura col passato che invece oggi è stata segnata da Southgate. La più attesa è l’Inghilterra ma non sarà la favorita.

Su Il Nuovo Calcio di gennaio, in edicola, approfondiamo lo stato dell’arte delle rivali degli Azzurri rivoluzionati dal Mancio. La profondità della rosa della Francia, le tante opzioni del Belgio, le sperimentazioni di Spagna e Germania, i punti interrogativi dell’Olanda e la crescita della qualità portoghese. Nomi, tendenze, possibili sorprese per un torneo che toccherà tutti gli angoli di un continente che ha visto cambiare non solo in crescente popolarità ma soprattutto in continue sperimentazioni e approfondimenti il gioco, nell’ultimo secolo. Iniziamo quindi il racconto in una caffetteria dell’effervescente e inquieta Vienna degli Anni Trenta, sorgente viva di idee (anche) calcistiche...

Nota: Questo testo rappresenta una sintesi del servizio “Euro2021: storia e favorite”, di Carlo Pizzigoni, pubblicato su Il Nuovo Calcio n. 335, gennaio 2021, alle pagine 6-11.

Scopri di più sul numero di gennaio in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo o digitale.
Per info: serviziolettori@sportivi.it

Magazine in Edicola